Controllare una barca

Il controllo finanziario è una parte inseparabile del controllo in qualsiasi grande azienda. Il controllo risponde alla domanda di liquidità, alla redditività dei metodi di finanziamento, dei costi e degli utili della società, nonché alla liquidità finanziaria e al parere sull'efficienza degli investimenti di capitale.

Il controllo può essere suddiviso in tre fasi:- pianificazione,- implementazione,- controllo.

Per la prima volta, il controllo è stato applicato negli anni Trenta negli Stati Uniti. È arrivato nel Far Continent, soprattutto grazie alle aziende tedesche. Possiamo osservare il suo costante sviluppo dagli anni '50. È venuto nel suo mondo prima di tutto grazie a una branca di corporazioni internazionali, sebbene un gruppo ancora più ampio di aziende di medie dimensioni, a volte anche non del tutto consapevoli, stiano iniziando a introdurre strumenti di controllo. Puoi facilmente dire che con il controllo andiamo a costruire ovunque questi aspetti appaiano nella gestione:

- Sistema di gestione decentralizzato in azienda,- La società si concentra sul raggiungimento di obiettivi definiti con precisione,- È stato introdotto un sistema motivazionale per far funzionare l'azienda in modo più efficiente,- La contabilità di gestione è fatta, il che si traduce in decisioni finanziarie razionali,- Un sistema ben gestito per la raccolta di informazioni,

Mettere le regole del controllo finanziario all'interno dell'azienda costringe automaticamente le ferrovie nelle sue strutture. La struttura organizzativa, il sistema dei regolamenti finanziari e la circolazione dei documenti nell'azienda vengono adeguati. La conduzione di un controllo economico adeguato non è aggiuntiva senza programmi informatici appropriati. Nel controllo finanziario vi è un'enfasi speciale sulla gestione efficace della società, che non importa in che modo ci occupiamo della contabilità di gestione.