Mettere a terra la recinzione

Il compito della messa a terra elettrostatica è ridurre il rischio di un'esplosione di sostanze infiammabili al termine del flashover della scintilla elettrostatica. Molto spesso si riferisce alle dimensioni del trasporto e del trattamento di gas, polveri e liquidi infiammabili.

La messa a terra elettrostatica può avere una forma diversa. I modelli più calmi e complicati si accumulano dal morsetto di messa a terra anche dal filo. Più potenti e tecnologicamente avanzati, sono dotati di un sistema di controllo della messa a terra, che consente il dosaggio o il trasporto del prodotto, quando la messa a terra è stata strettamente collegata.

La messa a terra elettrostatica viene spesso eseguita durante il carico o lo scarico di autocisterne ferroviarie e stradali, serbatoi, barili, i cosiddetti big-bag o elementi di installazioni di processo.

Infine, riempire o svuotare i serbatoi con un contenuto diverso (ad es. Serbatoi con polveri, granuli, liquidi può causare pericolose cariche elettrostatiche. La fonte della loro creazione probabilmente vive anche mescolando, pompando o spruzzando sostanze infiammabili. Le cariche elettriche derivano dal contatto o dalla separazione di singole particelle. La quantità di carica elettrica dipenderà dalle proprietà elettrostatiche delle superfici che si toccano. Nel prodotto di un contatto semplice e improvviso con messa a terra o un problema non caricato, è possibile creare un impulso di corrente breve, che sarà evidente sotto forma di una scintilla.La mancanza di cura per la scarica di scintille può innescare la miscela di gas e aria, il che significa un'esplosione o un'esplosione pericolosa. La messa a terra elettrostatica elimina il rischio di esplosione a causa della scarica controllata di cariche elettrostatiche.